In Evidenza

II Domenica di Avvento / A

La seconda domenica di Avvento è caratterizzata dalla presenza sulla scena di Giovanni Battista, il Precursore, che prepara la strada all’incontro con il Salvatore.

I Domenica di Avvento / A

Il tempo dell’Avvento è impregnato di attesa, di desiderio e di movimento verso Qualcuno, ma è nello stesso tempo memoria del passato e tensione verso il futuro.

Cristo Re dell’universo / C

La festa di Cristo Re, che conclude l’anno liturgico, ci prepara a un nuovo inizio del cammino della nostra vita insieme con tutta la Chiesa, e ci invita ad abbandonare l’uomo vecchio che c’è dentro di noi perché regni in noi Cristo e ponga nel nostro cuore il suo trono.

XXXII Domenica per annum / C

Mentre il ciclo dell’anno liturgico volge al termine, il Vangelo domenicale è pervaso dal senso escatologico, ci fa cioè maggiormente avvertire la realtà che è al di là del tempo.

XXXI Domenica per annum / C

Nel Vangelo odierno Gesù si ferma a casa del capo dei pubblicani, capo di quella stirpe di peccatori che il popolo detestava. Da questo gesto inaspettato il ricco Zaccheo riceve una forza nuova e una volontà nuova, perché lo sguardo di Gesù lo ha trasformato.

XXXIII Domenica per annum / C

L’esistenza umana è segnata dal senso della finitudine. Talvolta questa è presentita come un’incombente catastrofe che incute sgomento; più spesso è percepita come un oscuro presagio che già dipinge l’alba con i colori del tramonto.

L'Isola
di San Giulio

Ancorata come una nave a circa 400 metri da Orta, piccolo scoglio emergente dal lago di origine glaciale, l’Isola di San Giulio affascina per la sua bellezza: natura e costruzioni storiche si armonizzano tra loro formando un paesaggio unico, che testimonia un lungo e intricato alternarsi di vicende storiche di un piccolo angolo di mondo.

L'Isola
di San Giulio

Ancorata come una nave a circa 400 metri da Orta, piccolo scoglio emergente dal lago di origine glaciale, l’Isola di San Giulio affascina per la sua bellezza: natura e costruzioni storiche si armonizzano tra loro formando un paesaggio unico, che testimonia un lungo e intricato alternarsi di vicende storiche di un piccolo angolo di mondo.

La vita
benedettina

La vita monastica è un’offerta di se stessi per qualcuno, è una professione di fede, una confessione pubblica, come un credo proclamato pubblicamente. È un dire che per il Signore vale la pena di dare la vita, perché Lui ha dato la vita per noi, e che desideriamo darla in questo modo, nell’ascesi, nella preghiera, nella comunione fraterna, nella vita di carità.

La vita
benedettina

La vita monastica è un’offerta di se stessi per qualcuno, è una professione di fede, una confessione pubblica, come un credo proclamato pubblicamente. È un dire che per il Signore vale la pena di dare la vita, perché Lui ha dato la vita per noi, e che desideriamo darla in questo modo, nell’ascesi, nella preghiera, nella comunione fraterna, nella vita di carità.

La
nostra
vita

La vita monastica è una risposta totalitaria alla chiamata di Dio, che suppone la capacità di partire per cercare Dio affidandosi al progetto che Egli ha su di noi.

La
nostra
vita

La vita monastica è una risposta totalitaria alla chiamata di Dio, che suppone la capacità di partire per cercare Dio affidandosi al progetto che Egli ha su di noi.

Ospitalità

Il monastero evangelicamente ospitale è anzitutto un luogo privilegiato per l’incontro con Dio. Non è una locanda o un albergo gestito con criteri puramente umani ed economici, ma è la “tenda del Signore” dove ogni gesto, ogni premuroso servizio di accoglienza ha valore di culto, sapore di eucaristia, fa memoria della Pasqua.

La Madre
fondatrice

Non è facile parlare di madre Anna Maria Canopi, o, più semplicemente, «la Madre», che per tanti anni è stata il cuore pulsante della nostra Abbazia, da lei fondata l’11 ottobre del 1973.

La Madre
fondatrice

Non è facile parlare di madre Anna Maria Canopi, o, più semplicemente, «la Madre», che per tanti anni è stata il cuore pulsante della nostra Abbazia, da lei fondata l’11 ottobre del 1973.

This site is registered on wpml.org as a development site.