Professione temporanea
di Sr M. Ignazia

Professione temporanea
di Sr M. Ignazia

Ottobre 5, 2019 |

...CERCATE CIÒ CHE È GRADITO AL SIGNORE

…Affacciandoti alla vita monastica e nel desiderio di perseguire questo cammino, hai
affermato che desideri che le tue braccia possano essere spalancate come le sue per stringere in un abbraccio fraterno tutto quel mondo che hai percorso prima di entrare in monastero in lungo e in largo, in tanti paesi dell’Europa e dell’Africa. Tu stessa desideri che le tue mani siano sempre aperte come le Sue, nel dono totale che non trattiene più nulla per sé e diventa carità sollecita e concreta verso ciascuno… Allora noi vogliamo augurarti che sia proprio così: di inizio in inizio attraverso inizi sempre nuovi! E il Signore porti a compimento l’opera in te iniziata, perché tutta la tua esistenza si trasfiguri in un inno di lode, come un incessante gloria
che si innalza al Padre; sia incenso di soave odore, atto di adorazione rinnovato ogni giorno!

Dal capitolo della Madre Abbadessa

Potrebbe interessarti anche..